10 is new 15! Slim Suzie, dead Audrey e tutto il resto   5 comments

tn

I figli diventano grandi nel giro di una notte. Poi non dite che non vi avevano avvertito.

Vanno a dormire col pigiamino colorato, col dentino sotto il cuscino aspettando che il topolino sganci uno o due euro, secondo l’inflazione, e si svegliano in mutande, sgrufolanti, che ti chiedono 50 Euro per andare a sentire Skrillex. Una specie di nerd capellone il cui unico merito artistico (e non) e` il fatto che si fumi dei gran cannoni durante i suoi concerti (“Yeah, mum. Weed. He smokes weed on stage. How cool is that?”).

Ieri il mio grande, che poi ha solo 10 anni, si e` messo l’apparecchio ai denti, un affare urendo di metallo (che forse sara` plutonio rinforzato considerando il costo…) che lo fa assomigliare ad un famoso cattivo di un film di James Bond e che lui, obviously, trova molto sick (fico). Abbiamo finito alle 10 e la maestra ci ha detto che visto che gli altri della classe erano gia` andati al laboratorio informatico da mezz’ora forse era meglio se aspettavamo la fine della lezione. “Visto che dovete aspettare, perche` non fai vedere la tua nuova scuola alla mamma?”.

Gia` perche` no? Adoro andare in giro per corridoi di liceo semi-deserti o  popolati da adolescenti che sembrano zombie. O spacciatori. O le due cose insieme. Accompagnata dal uno gnometto dalla dentatura in acciaio, ipereccitato.

Mio figlio e` in quinta e l’anno prossimo iniziera` le scuole superiori (qui le scuole medie non esistono. Oddio, forse non esistono piu` neanche in Italia, non so) quindi passera` dalla sua scuoletta coi disegni delle paperelle sui muri (seguire il blu per trovare  prima elementare, il verde per la seconda e cosi` via) alla scuola secondaria, frequentata da ragazzini tra gli undici e i diciasette anni i cui disegni sui muri sono altrettanto ricchi e articolati ma certo non includono paperelle.

“Guarda mamma, questi sono gli armadietti, vedi? Ci vuole un lucchetto! Io avro` il mio lucchetto personale e posso lasciare i miei libri qui!! Fico eh?””

Urca! Spaziale.

“E da questa parte c’e` la mensa. Vedi abbiamo una tessera speciale e non devi darmi i soldi, stanno gia` sulla tessera. E` come una carta di credito. Mi servira` un portafogli per la tessera, ti ricordi di comprarlo? Sick!! “

La mensa e` davvero bella, tutta in legno con tavolini e sedie colorate. Sembra di essere da Ikea.

“Quando ho un’ora di buco posso venire qui, vedi ci sono le macchinette per le merendine. Ma vedi, sono alla frutta, senza zucchero. Anche le bibite, vendono solo l’acqua. Anche questo si paga con la tesserina, fico eh? Hai visto?? Hai visto? “

No. Non ho visto. Quello che invece sto guardando e` un distributore automatico che troneggia dietro la porta della mensa. E` blu con una scritta gigantesca che dice ” Slim Suzie! Don’t die for love – o fatta a cuoricino – Use a condom!”

Cerco di cancellarmi dalla faccia l’espressione di Alex Drastico quando si accorge che gli hanno fregato il motorino (“Ma che? Ma come? Ma che cazzo?”) ma e` troppo tardi. Mio figlio fino ad un minuto prima intento a fissare le merendine (senza zuccheri e coloranti aggiunti) e a trasferire con destrezza una caccola dal naso al bordo esterno jeans, segue il mio sguardo e approda alla macchinetta.

“Ah si`, questa e` una macchinetta diversa. Funziona con il tesserino. Devi mettere il tesserino, poi spingi li` , ma sai una cosa? Non ti prendono i soldi dal tesserino. E` gratis. E` per quando devi fare sexy-sexy”.

“Sexy-sexy?” ho la salivazione interrotta.

“Eh, si` sexy sexy. You know? with your girlfriend and stuff. Vieni che andiamo a vedere la sala musica. Ah, a proposito. Ci posso andare al concerto di Skrillex quest’estate? Eh ma`, vero che ci posso andare?? Vero?”

 

ps Se Mr Scrillex puo` passarmi un pochino di quello che si fuma ai concerti, please. Uso strettamente terapeutico.

Annunci

Pubblicato giugno 5, 2014 da propriocomeaudrey in Uncategorized

5 risposte a “10 is new 15! Slim Suzie, dead Audrey e tutto il resto

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. OMG!!

  2. Ben arrivata ! sei troppo lontana per una pacca sulle spalle ma…pat,pat!

    • Grazie, il pat pat ci sta tutto! Che poi io son ben contenta, intendiamoci, che la scuola di mio figlio metta a disposizione degli studenti preservativi e educazione sessuale… ma e` che l’altro ieri mi sentivo i miei bei 44, mentre oggi mi sento antica come i Sumeri ! Capita.

  3. Come io ho finito la quarta elementare col mio erede:
    “Dobbiamo preparare una presentazione di 15 minuti a testa, la mia compagna di banco [anche lei italiana] la farà sulle parole italiane per gli americani.”
    “E tu, cosa vuoi fare?”
    “La riproduzione umana!”

    Olè! L’unico argomento che non posso mettermi a cercare su google con lui…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: