Archivio per maggio 2013

Non proprio come Audrey   5 comments

001 (2)

Sono tornata, ma fate come se non ci fossi.

Il jet lag l’è ‘na bruta bestia! E non ti colpisce il primo giorno. Mica! Quello, il jet lag, il primo giorno ti da` una scarica di adrenalina che ti senti una tigre!
Superefficiente, superorganizzata, ho fatto quattrocento telefonate per ritrovare una delle valigie che si era persa in transito (la mia), ho textato a destra e a manca per dire che “…sì sì son tornata. New York? Fantastica! Fuso orario? Macchè ! Sono in gran forma! Ho dormito quattro ore sull’aereo e mi sento benissimo! Il segreto è bere tantissima acqua”. Una sborona insopportabile.

E giustamente sono stata punita . Oggi a momenti imboccavo l’autostrada contromano.

Perchè il jet lag quell’infamone, ti lascia fare la fighetta il primo giorno che torni e il secondo ti acchiappa e ti stende. Ora c’ho due borsettine sotto gli occhi talmente prominenti che quasi vanno a sbattere sulla tastiera mentre scrivo. Altro che bere tanta acqua! Sono praticamente un cammello, faccio plin plin ogni quarto d’ora, il che, lasciatemelo dire, insieme alle borsettine non è che proprio facilitino la vita sociale.

Appena mi riprendo vi racconto qualcosa. Sempre che non vada prima a sbattere contro un palo.

Pubblicato maggio 29, 2013 da propriocomeaudrey in Uncategorized

“Start spreading the news, I am leaving today….”   13 comments

colazione-da-tiffany_650x435

Faccio le valigie. Una settimana a New York! Lo so , lo so, è un lavoro sporco ma qualcuno deve pur farlo. 

 

Ci sentiamo quando torno!

 

 

 

Pubblicato maggio 17, 2013 da propriocomeaudrey in Uncategorized

Per la serie abbiamo provato per voi. Scuse a prova di maestra inglese.   2 comments

coloured-wellies-760x490

Qualche scusa per evitare di accompagnare la classe dei vostri marmocchietti urlanti e sudanti, alla gita scolastica della settimana o ad altre svariate attività ludiche che prevedono viaggi in pulman e/o obbligo di stivali di gomma (orrore!!) o scarpe senza tacco (doppio orrore!!)

 

#1 Mi sono appena fatta montare 3 cm di unghie rinforzate al plutonio e ancora non ho ancora riacquistato il completo controllo delle mani

#2 Ho appuntamento per farmi mettere le esctenscions. Non posso proprio rinviare. La stilista di Princess Kate viene apposta da Londra

#3 Domani devo essere in questura alle 11 per la firma settimanale. Come dice? No, niente una vecchia storia e poi quella roba che hanno trovato in macchina non era mica mia! 

 

# 4 Ho questa rara allergia ai bambini. Degli altri. A volte anche ai miei.

 

#5 Oh sì  la accompagno volentieri!! Pensi che sono due giorni che non esco di casa! Abbiamo dovuto fare una disinfestazione da pidocchio (sgrat sgrat!!) Come dice? Ha già un altro volontario? Peccato! Verrò un’altra volta!

#6 Non posso!! Viene l’esperto di fen shui a riequilibrarmi il salotto!

#7 Mi hanno chiamato per un provino per l X factor.

#8 Non posso per motivi religiosi.

 

Per la cronaca. Queste sono le scuse che mi vengono in mente DOPO aver detto che certamente signora maestra! L’accompagno volentieri alla gita alla fattoria della patata, nel villaggio dimenticato da dio alla fine del mondo! Alle maestre inglesi non so dire di no. Sono sempre così gentili, sorridenti e piene di entisiasmo, come si fa a dire di no? Mio marito dice che sotto sotto sono  una tenerona e tutti riescono a intortarmi.

 

E ora scusatemi, ma devo andare a cercare quei maledetti stivali di gomma! 

Pubblicato maggio 15, 2013 da propriocomeaudrey in Uncategorized